L’Isola del Cinema 2017

L’Isola del Cinema di Roma è ai nastri di partenza. Si inizia con una prima settimana a volo d’uccello su alcune delle migliori commedie italiane della passata stagione. Da Ficarra e Picone ad Edoardo Leo, da Cristina Comencini a Luca Miniero. Un assaggio sui lavori di registi e attori che, nel corso dei tre mesi di programmazione de L’Isola, si affacceranno su questa Via Veneto dei nostri giorni.

Anche per questa edizione tre sono gli spazi dedicati alle proiezioni: l’Arena Groupama, il Cinelab e lo Spazio Q8, totalmente dedicato alle proiezioni gratuite e, da quest’anno, con alcune importanti novità: prima fra tutte un fitto programma di 80 giorni  di film con sottotitoli in inglese per il vasto pubblico dei turisti stranieri. Si parte con un ciclo di film messi a disposizione da Minerva Pictures, Partner culturale de L’Isola del Cinema, con una selezione di pellicole che vedono Roma come Set di Cinema.  

Sabato 17 giugno due i film in programma: in Arena Groupama, per la rassegna Ciak d’Italia, alle 21.30 verrà proiettato L’ora Legale di Salvatore Ficarra e Valentino Picone (intero €. 6,00, ridotto €.5,00). Mentre alle 22.00 presso lo Spazio Q8, per la rassegna Roma nel Cinema, in programma Una parigina a Roma di Erik Cobler con Alberto Sordi e Barbara Laage (ingresso gratuito).

L’ora legale (2017, 90’). In un paese della Sicilia arriva il momento delle elezioni per la scelta del nuovo sindaco. Cosa sceglieranno i cittadini? Rimanere legati ad una vecchia e corrotta amministrazione o compiere una svolta verso la legalità?. Finale inaspettato.

Una parigina a Roma (1954, ’100). Fiorella, figlia di un ricco industriale romano, conosce Riccardo, un giovane e spiantato musicista austriaco arrivato in Italia per completare i suoi studi, e se ne innamora. Mentre si sta preparando per un importante concerto, Riccardo incontra Germaine, una ballerina francese ed ha un’avventura con lei…

Ancora due i film in programma Domenica 18 giugno: in Arena Groupama, per la rassegna Ciak D’Italia, alle 21.30 verrà proiettato Questione di Karma di Edoardo Falcone (intero €. 6,00, ridotto €.5,00). Mentre alle 22.00 presso lo Spazio Q8, per la rassegna Roma nel Cinema, in programma Avere vent’anni di Fernando Di Leo (ingresso gratuito).

Questione di Karma (2016, ’90). Mario e Giacomo si incontrano. Mario è un truffatore pieno di debiti, Giacomo l’erede di una ricca famiglia di industriali. Inaspettatamente è stato Giacomo a cercare Mario, per… una questione di karma.

Avere vent’anni (1978, ’94). Due ventenni della provincia, Tina e Lia, decidono di andare in città in autostop, a caccia di forti emozioni. Sul loro cammino troveranno una comune e sperimenteranno droghe, sesso e la libertà. Finale a sorpresa.

Lunedì 19 giugno  in programma: in Arena Groupama, per la rassegna Ciak D’Italia, alle 21.30 verrà proiettato Non c’è più religione di Luca Miniero (intero €. 6,00, ridotto €.5,00). Mentre alle 22.00 presso lo Spazio Q8, per la rassegna Roma nel Cinema, sarà proposto un grande classico, Adua e le compagne di Antonio Pietrangeli (ingresso gratuito).

Non c’è più religione (2016, ’90). In una piccola isola del mediterraneo si inscena uno scontro di religioni, quella cristiana e quella musulmana. Sullo sfondo di un improbabile presepe si risanano fratture, si ride e ci si confronta.

Adua e le compagne (1960,‘106). All’indomani della legge Merlin quattro ragazze di vita vedono chiudere la loro casa d’appuntamenti. Decidono così di aprire una trattoria per continuare a lavorare con l’aiuto di uno spregiudicato affarista. Quando inizieranno a voler un presente diverso, il passato le riporterà alla realtà.

Martedì 20 giugno in Arena Groupama, per la rassegna Ciak D’Italia, alle 21.30 verrà proiettato il film Qualcosa di nuovo di Cristina Comencini (intero €. 6,00, ridotto €.5,00). Mentre alle 22.00 presso lo Spazio Q8, per la rassegna Roma nel Cinema, in programma Il medico della mutua di Luigi Zampa con Alberto Sordi (ingresso gratuito).

Qualcosa di nuovo (2016, ’93). Le protagoniste sono Lucia e Maria, due amiche che si conoscono da sempre, diametralmente opposte. Una notte Maria incontra un ragazzo diciannovenne che finirà per sconvolgere entrambe le loro vite e le metterà davanti a loro stesse.

Il medico della mutua (1968, ‘99). Vita e fortuna di Guido Tersilli, giovane medico appena laureato, alla ricerca della tranquillità economica. Finalmente la grande occasione: il dottor Bui, che “possiede” qualcosa come duemilatrecento mutuati, è in fin di vita. Scavalcando i colleghi, ansiosi come lui, di gettarsi su quel ben di Dio, il neo-dottore riesce, corteggiando la moglie del morente e, con la vaga promessa di sposarla, a diventare, per così dire l’unico “erede” del “patrimonio”.

Mercoledì 21 giugno un evento e due film in programma: alle 19.00 in Arena Groupama, per la rassegna L’Isola dei Poeti, in programma Il Poeta Cre-Attivo, primo appuntamento di una rassegna di Poeti a cura di Roberto Piperno e Francesca Farina. A seguire verrà proiettato alle 21.30,  per la rassegna Ciak D’Italia, Che Vuoi Che sia di Edoardo Leo (intero €. 6,00, ridotto €.5,00). Mentre alle 22.00 presso lo Spazio Q8, per la rassegna Roma nel Cinema, in programma Roma drogata, la polizia non può intervenire di Lucio Marcaccini (ingresso gratuito).

Che Vuoi Che sia (2016,‘105). Claudio e anna sono due trentenni precari e insoddisfatti. Elaborano un progetto innovativo e lanciano una campagna di crowfunding per finanziare il progetto. Il contributo si rivela insufficiente. Dopo una notte di alcool e umiliazioni i due postano un video, dove fanno una promessa. Provocatorio ma dal sapore amaro.

Roma drogata, la polizia non può intervenire (1975, ’88). Il commissario De Stefani indaga su un importante giro di droga che viene spacciata in città. Pedina uno studente, figlio dell’aristocrazia romana, che è invischiato nel giro. Proprio quando sembra di essere vicino alla soluzione, personalità e uomini potenti lo ostacolano.

Piazza San Bartolomeo Roma
Dal 17 giugno 2017 al 03 settembre 2017

sito web

You must be logged in to post a comment.